Reading slump: istruzioni per l’uscita.

Reading slump. Quella brutta bestia che perseguita tutti i buoni lettori. Almeno una volta nella vita di un lettore accanito capita quel periodo in cui sembra che nessun libro o storia ci attragga più, ci sembrano tutti banali oppure semplicemente passa la voglia di leggere.  La cosa che mi piace davvero poco? È che non ci sono dei “sintomi”, almeno nel mio caso, non è preceduto da nulla. Capita e basta.
Ma cosa fare per combatterlo? Ecco alcuni miei consigli che spero possano cambiare un po’ le cose.
Forse.
Ma probabilmente no.
Ma spero di sì.

  • Circondatevi di libri: sì, paradossalmente, potrebbe funzionare. Proprio quando credo che non troverò più nessun libro di mio gradimento, ecco che vado a prendere quel volume, quello sulla mensola preferita, quello che ha un posto speciale nel mio cuore. Semplicemente sfogliandolo la voglia di leggere può tornare. Stare a contatto con qualcosa che piace così tanto può incoraggiare a riprendere.
  • Immergetevi nei libri: prendete una cinquantina di libri (lo so che ne avete di più, ma per il momento possono bastare), metteteli nella vasca da bagno e immergetevi.
  • Youtube: il vostro booktuber preferito potrebbe avere la soluzione per voi come il libro che potrebbe cambiarvi la vita. La comunità librosa su youtube è davvero ampia, ci sono booktuber da tutto il mondo che parlano di qualunque libro. Vi consiglio polandbananasBOOKS, Sasha Alsbergjessethereader e tashapolis.
  • Le librerie: quale modo migliore? Un bel giro nella vostra libreria preferita è forse la sola e vera soluzione. Tanto si sa che ogni volta che si entra in posti del genere si hanno tutte le buone intenzioni di comprare un articolo (ad alcuni piace illudersi di riuscire a non comprare nulla) e invece si esce con almeno un libro nuovo, una nuova edizione del nostro libro preferito e un mini mannut perché, dai, tanto sono appena una manciata di euro. Ciao ciao soldi che mi servivano per la benzina e per la vita (tratto da una storia vera).
  • Instagram: un po’ come youtube, anche instagram ha la sua comunità librosa (bookstagram) e fidatevi che ci sono foto davvero davvero belle, roba che metterebbe voglia di leggere e di farsi un po’ di cultura anche a Salvini.

Sono pochi consigli che forse nemmeno sono consigli, ma non lo so nemmeno io cosa sono. In ogni caso, se presi da una forza sconosciuta, se per qualunque motivo strano, sentiste lo strano bisogno di seguire i qui sopra citati consigli, be’, fatemi sapere.E se vi va, commentate con qualche consiglio anche voi. Il reading slump va abbattuto e possiamo farlo solo insieme.

Advertisements

5 thoughts on “Reading slump: istruzioni per l’uscita.

  1. Capita a tutti di passare dei momenti così, ed in realtà non so quale sia la soluzione giusta. Io semplicemente aspetto che passi, una mia amica però ha questo blocco da mesi, va in libreria, compra dei libri, ma poi..niente. Le abbiamo provate tutte, proprio non c’è verso per sbloccarla.
    A volte ,credo che dipenda da qualcosa di interiore 😕

    Mi piace

  2. È vero, capita molto spesso e secondo me hai ragione, cercare luoghi dove ci sono libri, dove si parla di libri aiuta! A me ha aiutato tanto, oltre a continuare a seguire i vari bookblogger e booktubers, rintanarmi in un libro del mio autore preferito, sapendo che non mi avrebbe deluso, così mi sono sbloccata!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...